Peter Jackson


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

If English is your first language and you could translate the Italian text, please contact me.

Peter Jackson

Heavenly Creatures

In una tranquilla cittadina di provincia negli anni Cinquanta una nuova ragazza, Juliet, arriva in un collegio retto in maniera ferrea dalle istitutrici. Il suo spirito selvaggio e orgoglioso attira la simpatia della scontrosa Yvonne, detta Pauline. Entrambe scoprono di avere in comune un'infanzia di malattie. Passano gran parte del tempo insieme. Creano insieme un mondo immaginario sulla falsariga della nobilta` britannnica. Durante una scampagnata in bicicletta si spogliano e danzano nel bosco, e si baciano. Entrambe sono appassionate di opera e invaghite di un tenore italiano, e una notte imbastiscono nel bosco un altare di candele per lui.
Le loro famiglie non potrebbero essere piu` diverse, ricca e aristocratica quella di Juliet, povera e piccoloborghese quella di Pauline. Yvonne si vergogna della sua famiglia, e infatti la sua famiglia e` imbarazzata quando l'esuberante Juliet va a trovarli e le inonda delle sue storie della vita aristocratica, In realta`, la vita di Juliet e` tutt'altro che felice, perche' i genitori la trascurano. Sulla spiaggia costruiscono un castello di sabbia e immaginano la vita della loro nobilta` immaginaria. Poco dopo Juliet scopre, quasi per caso, che i genitori stanno per partire per l'Inghilterra e lasciarla sola per l'estate. Paulette la trova che piange sola nei campi. E dal loro abbraccio ha origine un miracolo: il loro mondo immaginario si realizza. Scoprono di avere il potere di penetrare un quarto mondo di assoluta bellezza.
Tornate nel mondo reale, le due ragazze riprendono il loro gioco: Paulette (impersona il nobile Charles) aiuta Juliet (impersona sua moglie) a partorire. Juliette porta la parodia della famiglia reale britannica in auta, ma viene redarguita dall'insegnante. Lo scherzo si tramuta in tragedia perche' Juliet comincia a tossire, e si scopre che ha la tubercolosi. I genitori la lasciano in ospedale e vanno in vacanza in Inghilterra. Pauline non la puo` neppure visitare perche' e` contagiosa. Cosi` le scrive lettere, scritte come se fosse Charles, e trasferendo gli eventi reali nel loro mondo immaginario. Il prete dell'ospedale, invece, la terrorizza facendole presente la gravita` della tubercolosi. E Juliet immagina che Charles lo uccida. Finalmente viene consentito a Paulette di visitare Juliet. Juliet tiene le lettere dei genitori sul comodino senza aprirle.
Nottetempo, Yvonne/Pauline si vede entrare in camera da letto Nicholas, un giovane che affitta una camera dai suoi genitori, il quale si infila nel suo letto con la scusa di riscaldarsi i piedi; e, prima che capisca cosa vuole da lei, il padre li sorprende. I genitori sono delusi e affranti. Lei si getta cosi` davvero fra le braccia di Nicholas. Non e` un'esperienza piacevole.
Juliette viene dimessa dall'ospedale, e Paulette ha occhi solo per lei, e ignora completamente Nicholas che la rincorre per urlarle il suo amore. Il padre di Juliette sospetta allora che Yvonne/Pauline sia innamorata morbosamente di Juliette, e convince i genitori di Pauline a farla visitare da uno psichiatra, un idiota che diagnostica omosessualita`.
Yvonne/Pauline matura cosi` un crescente odio verso tutti, in particolare la madre. Passa gran parte del tempo chiusa in bagno.
Juliette intanto scopre la madre a letto con uno dei suoi clienti. E la madre le rivela che il padre sa, e ha accettato il menage a trois. Juliette, disgustata, le grida che vuole andarsene di casa. Il padre le comunica che hanno deciso di divorziare. Sembra che il padre sia comprensivo del bisogno delle due ragazze di stare insieme. Invece il padre ha deciso di trasferirsi in Inghilterra e portare con se` Juliette, precisamente per allontanarla da Pauline.
Le ragazze si disperano, e il loro odio per i genitori aumenta. Le "creature paradisiache" stanno progressivamente diventando dei demoni. Finiscono per fare l'amore, dopo essersi eccitate immaginando un thriller alla Orson Welles (un attore che odiano). Questa volta Pauline gode in maniera estatica, a differenza della freddezza che aveva provato per Nicholas. Facendo il bagno insieme, cominciano a parlare di uccidere i genitori. Pauline ha gia` deciso come eliminare la madre. La portano in un giardino e poi Pauline la massacra a mattonate, sotto lo sguardo terrificato di Juliette. Si torna alla scena straziante della partenza: Juliette che piange, trattenuta dal padre, e invoca Yvonne, a sua volta disperata.
What is unique about this cinema database