Henry King


(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Fuggito di casa per aggregarsi alla troupe di un circo, Henry King giunse al cinema dopo aver sperimentato un po' tutti i generi dello spettacolo (da attore shakespeariano a sceneggiatore con Ince).

The White Sister (1923), based on Marion Crawford's novel (1909), is a lengthy historical melodrama set in Italy.

Angela (Lillian Gish) is the daughter of a prince. Her half sister Marchesa di Mola hates her because of a soldier, Giovanni, loved by both. Giovanni has to contend with a count and a painter. The count is Angela's official fiance, but Giovanni is planning to ask the prince for Angela's hand. Unfortunately, the prince dies. Her elder sister burns the will, thereby remaining the sole heir. Angela is expelled from the house and has to accept the hospitality of the kind Madame Bernard. Giovanni is about to leave for an African expedition and frantically looks for Angela to bid goodbye and promise to marry her upon his return. The expedition is destroyed by Arab bandits. When Angela learns of Giovanni's death, she decides to become a nun and enroll in a hospital. However, Giovanni survived the massacre and escaped from his captors, and is being treated at the same hospital.

Con Tol'able David (1929) diede un classico al western, intriso di sudismo "Griffith-iano", psicologicamente basato sul tema del debole che si ribella al prepotente e melodrammaticamente concluso col trionfo del debole e la disfatta del prepotente; il debole è un bandito che gli si installa in casa. Uno studio realista della provincia del sud più che un'horseopera; e pieno di citazioni letterarie e religiose, dall'atmosfera pastorale alla lotta fra Davide e Golia, tipicamente sudista.

King divenne in breve uno dei grandi di Hollywood, capace di misurarsi con ogni genere di film, dal melodramma psicologico (Stella Dallas, 1925), tratto dal romanzo strappalacrime di Oliver Higgins Prouty, al western biografico (Jesse James, 1939), dal melodramma agiografico (The Song of Bernadette, sulla visione di Lourdes, 1944) al film d'aviazione (Twelve o'clock high, 1955) e al film sentimentale (il noioso Love is a Many Splendored Thing, 1955), adapted from Han Suyin's novel "A Many-Splendoured Thing" (1952).

A beautiful woman of British and Chinese descent, Suyin, is a doctor in a hospital of the British colony of Hong Kong in 1949. She is overwhelmed by the refugees of the civil war that is raging in China. At a rare appearance at a party she meets Mark, a USA war correspondent in charge of covering the war. Despite being told by her boss John that Mark is married (although not in love with his wife), she accepts an invitation to dinner and tells him that she is the widow of a general. After a few more encounters, she begins to fall in love and gets afraid. She decides to visit her relatives in China, where she hasn't been for several years. He follows her and asks her to marry him. Their situation is not easy, since her British passport could be revoked and his divorce is far from certain. Last but not least, neither her family nor her friends approve of a Chinese woman dating a Caucasian man. During a vacation a fortune teller predicts a long life together for the couple. Instead the very night Mark receives the news of the Korean invasion and decides to fly away. Back at the hospital, she is told that she stands to lose her job. A Chinese colleague tells her that it's because she's not a Caucasian and urges her to return to China, where she would welcome and be given an entire hospital. She is ready to sacrifice everything for Mark, but then she is read the news that he died in Korea.

Il suo capolavoro e` The Gunfighter, 1950, piu` film noir che western.

Jimmy Ringo (Gregory Peck) è un pistolero invincibile che e` perseguitato dalla sua fama. Ovunque va trova qualcuno che lo vuole sfidare e deve, suo malgrado, continuare a uccidere. In un saloon viene sfidato da un ragazzino e, per quanto tenti di evitare la sparatoria, alla fine deve ucciderlo prima che uccida lui. I tre fratelli del ragazzino lo inseguono, lui li appieda ma non li uccide. Loro decidono comunque di seguirlo a piedi. Ringo arriva in un altro paese e viene subito riconosciuto dal barista, che corre ad avvertire lo sceriffo. Lo sceriffo e` un suo vecchio amico che pero` gli chiede di lasciare subito il paese perche' vuole evitare sparatorie. Ringo e` li` per vedere la donna da cui ha avuto un figlio anni addietro e lo supplica di farle sapere che e` in paese. Nessuno, a parte lo sceriffo, sa che lei fu la sua donna, neppure il figlio. La donna rifiuta pero` di vederlo. Puntualmente si presentano i guai: il solito bullo provoca Ringo, mentre un altro lo sta aspettando fuori per saldare un vecchio conto, e i tre fratelli sono finalmente arrivati in paese. Ringo si libera del bullo con l'aiuto dello sceriffo e disarma l'uomo che lo sta aspettando fuori. Ringo ha promesso allo sceriffo di andarsene prima che i tre fratelli lo possano raggiungere, e il tempo sta per scadere. Finalmente la sua donna decide di ascoltarlo. Ringo e` venuto in paese per chiederle di ricominciare da zero in un un'altra regione. E` stanco di duelli, ha deciso di ritirarsi e vivere come un farmer" qualsiasi. Ma lei non ne vuole sapere. Lui, fuori tempo massimo, chiede di vedere suo figlio prima di partire. Il ritardo gli e` fatale: lo sceriffo ferma i tre fratelli, ma il bullo gli spara a tradimento. In punto di morte Ringo scagiona l'assassino: e` il suo modo di vendicarsi, perche' lo condanna a vivere la sua vita.

Artigiano classico che predilige i toni sentimentali, King si appoggiava a pochi sperimentati clichés (l'amore, la violenza, le figure leggendarie, i romanzi di successo) che sapeva trattare sempre in modo dignitoso, ma per film puramente di cassetta.

If English is your first language and you could translate the Italian text, please contact me.

(Copyright © 2010 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )