Jean-Claude Lauzon
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Leolo (1992) Un'umila famiglia a Montreal. Leo e` l'ultimo figlio. Il padre e` un umile operaio in una fabbrica. Leo e` convinto che quello non sia il suo vero padre e ha una sua teoria: un contadino siciliano si masturbo` dietro una catasta di pomodori; i pomodori vennero venduti in Canada; una donna cadde nei pomodori; un pomodoro rimase incastrato fra le sue gambe; lei rimase incinta e partori` Leo. Leo scrive lettere a Bianca, che immagina siciliana ma in realta` e` canadese come lui. E` notte. Leo legge un libro di nascosto, alla luce del frigorifero. Un anziano legge le sue note. Ogni venerdi` ai ragazzi viene somministrato un lassativo perche' i genitori sono convinti che cacare faccia bene. Leo continua a raccontare la sua infanzia povera. L'anziano cerca nella spazzatura i suoi scritti e li conserva. E` affascinato dalla frase "poiche' sogno, non sono". Leo raccoglie e vende carta con il fratello maggiore Ferdnand. Un giorno il fratello viene picchiato da un teppista e il trauma lo fa rimbecillire: si fa crescere i muscoli per non dover piu` subire ingiustizie. L'anziano rimette il libro che Leolo leggeva sotto il tavolo della cucina. Il nonno tenta di affogarlo e viene ricoverato in manicomio. Leo sogna ad occhi aperti in continuazione. Anche la sorella Nanette e` in manicomio. Sotto la casa, nella cantina, vive la sorella Rita, anche lei matta, che Leolo va a trovare ogni tanto e cui ha affitato il suo tesoro di insetti. Anche Rita finisce in manicomio. Il fratello e` ancora ossessionato dai muscoli ed e` invidioso del fratellino Leolo che ha studiato a scuola mentre lui venne messo in una classe di ritardati mentali. Leolo continua a scrivere, giorno e notte. Leolo spia la bella vicina, piu` anziana di lui, Bianca.... e scopre che si prostituisce con il nonno. L'anziano continua a leggere le sue note. Leo compra carne e di nascosto e la usa per masturbarsi guardando una rivista di donne nude. La madre cucina la carne che suo fratello mangia. L'anziano legge in uno studio di candele a una grande scrivania: e` tutt'altro che un barbone. L'anziano va a trovare l'insegnate di Leo e gli rivela del diario, ma l'insegnante ha altro da fare. Leo nella vasca da bagno con una corda al collo: non per suicidarsi ma per calarsi in cantina e nascondere il suo tesoro. Va a pescare con il fratello... ma pescano relitti, non pesci. Leo si immerge e riemerge con il metallo che il fratello vende. Il fratello ritrova il teppista che gli ruppe il naso, ma non riesce a difendersi, e il teppista lo picchia di nuovo. La paura e` rimasta, nonostante i muscoli. Leolo decide di uccidere il nonno con un elaborato schema che consiste nello strangolarlo con un corda dal tetto mentre fa il bagno usando una carrucola e i pesi del fratello. Ma i pesi rimangono incastrati nel legno e il patisce una lunga agonia: quando finalmente i pesi cadono, il corpo nudo rimane appeso al soffitto. Il nonno si dibatte finche' le corde si spezzano e i pesi cadono su Leo. Leo finisce all'ospedaleAnc. Anche in ospedale Leo continua a scrivere. E l'anziano continua a leggere le sue note. Si ricorda di quando erano bambini e tutte le domeniche la famiglia prendeva l'autobus per andare a fare picnic all'isola. Leo porta la sua collezione di insetti alla sorella in manicomio. La madre versa acqua bollente nel vaso e uccide tutti i suoi insetti. Leolo piange nella sua stanza. Leolo viene iniziato al fumo e all'alcol e assiste agli atti sessuali di un ragazzino con gli animali. Momenti di quasi delirio, in cui le immagini sfumano sulla Sicilia. Il fratello lo trova per terra, immobile, la bava alla bocca. Viene ricoverato anche lui. L'anziano finisce di leggere le note che ha raccolto dall'immondizia. Scende le scale e passeggia nella sua biblioteca e prende in mano il libro che il bambino Leolo leggeva. Rebecca Powles writes: Leolo never would have read any (interesting) books if the old man hadn't realised that he was an interesting little guy with potential and managed to sneak that book into his house. Because Leolo's parents wouldn't have approved, the old guy put the book under the table knowing that Leolo would find it and read it. Leolo's parents were a) insane b) trying to stop him from going the same way by restricting his life to what they saw as normal (so he had to be kept away from interesting books). The problem was that their version of normal life (which was extremely weird and awful) was just what was causing him to go mad. The old man tried to help him out by giving him the book, but it didn't work in the end. In fact, by making him more aware of his own situation the book may have actually accelerated the whole process. Daniel Turler writes The book is actually the same book. So may be the old man understood the value of the book for Leolo and returned it in his live later on, at a time when Leolo had a much better understanding of the content. The old man is also an outsider just like Leolo, himself not able to communicate to the outside. That's why he never talks to Leolo. This seems obvious but nobody mentioned it so far, so I thought I'd throw it in. If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this cinema database