Claude Lelouch
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.


Scroll down for recent reviews in english.

Dopo un paio di commedie gangster [Une fille et des fusils (1965); Les grands moments (1965)], si afferma regista di cassetta con una serie di operine sentimentali: Un Homme et Une Femme (1966), patetica storia dell'idillio fra due vedovi, Vivre Pour Vivre [(1967) un cineasta andato alla guerra solo per dimenticare l'amante, ritrova al ritorno l'amore della moglie], L'Homme qui me Plait (1969), L'avventura è l'avventura [(1972) farsa in cui una gang di stagionati criminali si aggiorna ai tempi e si infila negli intrighi di politica internazionale], Mariage [(1974) trent'anni di un matrimonio monotono che spiana gli entusiasmi giovanili], Toute Une Vie [(1974) la vita di una odnna dall'adolescenziale infatuazione per un famoso cantante che la tradisce al matrimonio con un ex-ladro datosi alla pubblicità], Si s'Etait à Refaire[(1976) la Deneuve, violentata dal suo padrone, incarcerata per complicità in un omicidio, amante di una guardia, dedica il resto della sua sfortunata vita al figlio, che presto si mette con una più anziana, Aimée], con divagazioni saltuarie nel giallo e nel comico, e soprattutto nel giallo comico [La bonne année (1973)] e nel giallo comico fantapolitico [Vive la vie (1984) dove due estranei subiscono una serie misteriosa di rapimenti da parte di fantomatici extraterrestri, dietro cui sembrano esserci in realtà i servizi segreti americani, ma invece era soltanto un sogno].

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this cinema database