Maurice Pialat
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.


Scroll down for recent reviews in english.
L'Infance Nuè (1967) denuncia la situazione dei bambini subnormali, sotto l'influsso de Les 400 Coups (Truffault); Nous ne Vieillerons pas Ensemble (1972) descrive la crisi di una coppia; La Gueule Ouverte/ The Mouth Agape (1974) descrive l'agonia morale e fisica di una donna condannata da un male incurabile e in crisi con il marito e il figlio; Loulou (1980) è un capellone (Depardieu) a cui si affeziona una giovane borghese (Huppert) stanca del marito; À nous amours (1983): un'adolescente inquieta, che lascia il ragazzo che ama per amanti di passaggio e che alla fine ne sposa uno, mentre il padre abbandona la famiglia; Police (1985), poliziesco amaro che svuota di valori morali il mestiere di difensore dell'ordine: il poliziotto si innamora della cinica complice di spacciatori, e lui, patetico e vuoto, si compromette per aiutarla pur sapendo che lei gli mente; Sous le soleil de Satàn (1987), da Bernanos. Sono sempre storie drammaticamente povere, malinconiche, lente e descrittive, che ricordano il primo Olmi e Forman. Il suo stile è puntillista. If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this cinema database