Peter Yates
(Copyright © 1999 Piero Scaruffi | Legal restrictions - Termini d'uso )

, /10
Links:

Robbery (1967) lo lancia nel poliziesco spettacolare, con una caccia all'uomo (agli uomini della banda che hanno rapinato il treno) in grande stile da parte della polizia.

Il gangster film Bullitt (1968) lo conferma abile inseguitore di trame cruente e intricate in climi da film noir

Steve Mc Queen, un Bogart hippy Bond di San Francisco deve proteggere un gangster di Chicago in attesa del processo in cui deve testimoniare; ma qualcuno riesce egualmente a irrompere nella stanza d'albergo in cui è sorvegliato a vista, con la complicità del testimone stesso: ma, dopo aver ferito l'amico di Mc Queen, il sicario spara anche a lui. La sorveglianza si sposta all'ospedale dove il sicario ci riprova. Il testimone muore, ma Mc Queen convince il dottore negro a tenere segreta la notizia. L'ambiguo e malvagio capo di Mc Queen, che per ragioni politiche tiene molto al processo, si infuria quando scopre che il testimone è stato "trasferito" e Mc Queen non vuole dirgli dove. In un inseguimento spettacolare per le strade di San Francisco, l'auto del sicario si schianta e lui muore bruciato. Anche la ragazza dell'ucciso viene uccisa, ma Mc Queen capisce che è stato tutto un diversivo, e intuisce che il vero uomo sta fuggendo. Lo blocca all'ultimo minuto all'aeroporto, nonostante il politico tenti di corromperlo. Il gangster fugge dentro l'aeroporto, ma Mc Queen lo uccide. Dopo la parentesi di John and Mary (1969), storia di un amore anticonformista fra Dustin Hoffman e Mia Farrow, giovani soli e malinconici sperduti nella metropoli alienante, che solo dopo aver fatto l'amore si presentano, Yates ritorna all'avventura con la guerra privata del marinaio kamikaze di Murphy's war. e con le peripezie di The hot rock (1972), giallo commedia che rivela appieno le sue doti umoristiche: Robert Redford, George Segal e altri due delinquenti rubano un famoso diamante, ma poi devono rincorrere affannosamente la refurtiva che sempre fugge loro di mano.

The friends of Eddie boyle (1973) si inoltra nei bassi fondi con teso piglio da film noir (il fiancheggiatore di una banda di rapinatori li tradisce pensando a mantenere la famiglia e paga con la vita, giustiziato oltretutto da un doppiogiochista peggiore di lui).

For Pete's sake (1974) fonde commedia, piccoli problemi famigliari, e imbrogli della malavita; Barbara Streisand ottiene un prestito da un gangster per mettere in atto una truffa, ma poi, in difficoltà a saldare il debito, deve sottostare alle condizioni dei creditori, sennonché riesce a combinare guai ovunque, sia quando deve prostituirsi, sia quando deve recapitare una bomba.

All american boys (1979), è una commedia d'ambiente che studia acutamente la provincia americana (un giovane ciclista della piccola borghesia che si spaccia per italiano in una cittadina universitaria, umiliato dai suoi idoli trionferà per i colori della sua gente).

Eye witness (1981) è un altro poliziesco di tono leggero, con inseguimenti e una frotta di personaggi variopinti, tutti alla caccia di un guardiano notturno che è stato testimone di un delitto: un pretesto iniziale da sophisticated comedy (schermaglie del guardiano con una giornalista a caccia di scoop; per avvicinarla le fa credere di sapere tutto sull'omicidio di un trafficante di diamanti). Costanti del suo cinema sono: dal punto di vista formale il sicuro senso del montaggio e della suspense, dal punto di vista contenutistico il richiamo alla moralità piccolo- borghese contro quella metropolitana.

Dopo un omaggio alla moda fantastica degli Ottanta con Krull (1983), le gesta di un eroe di fumetti in un medioevo futuribile, Suspect (1987) si immerge nel mondo dei derelitti della metropoli americana, dove una giovane avvocatessa rampante che vive fra gli yuppies difende un veterano sordomuto accusato di omicidio. House on Carrole Street (1987), thriller politico dell'era Mc Carthy: una giornalista sotto inchiesta per il suo radicalismo viene licenziata e scopre che il suo persecutore è un nazista che aiuta i nazisti a immigrare negli USA.

If English is your first language and you could translate this text, please contact me.
Scroll down for recent reviews in english.
What is unique about this cinema database