Storia della Musica Rock

Autore | Indice analitico | Versione breve | Versione estesa | English version | Altre pagine di musica
Massimi musicisti di tutti i tempi | Migliori album di tutti i tempi

  • Chronology of Rock Music
  • Profiles of 1980's bands
  • Profiles of US bands of the 1990's
  • Profiles of non-US bands of the 1990's
  • Profiles of bands of the 2000's
  • Profiles of 1970's bands
  • Profiles of 1960's bands
  • Profiles of 1950's bands
  • Cronologie della Musica rock
  • Schede anni '80
  • Schede anni '90 USA
  • Schede anni '90 non-USA
  • Schede anni '00
  • Anni '70
  • Anni '60
  • Anni '50
  • Lebenslauf der musiker der 80ziger
  • Lebenslauf der U.S. musiker der 90ziger
  • Lebenslauf der nicht-U.S. musiker der 90ziger
  • Lebenslauf der musiker der 00ziger
  • Chronologie der Rock Musik

  • L'Era del Rock Alternativo
    (Traduzione dall'originale inglese di Paolo Latini)

    Negli Stati Uniti la new wave cedette il posto alla "no wave" di Lydia Lunch, James Chance, Sonic Youth, Swans,

    Dettagli sul Noise-rock

    Nel frattempo, il punk-rock divenne "hardcore" e miriadi di bands terrorizzarono New York (Misfits), Boston (Mission Of Burma, Lemonheads), e soprattutto Washington (Bad Brains, Pussy Galore, Fugazi). La West Coast ebbe la sua dose di violenza hardcore, ma in qualche modo Los Angeles (Black Flag, X) e San Francisco (Dead Kennedys, Flipper, Camper Van Beethoven) riuscirono ad ospitare le scene più sperimentali. Tanto che a Los Angeles si estese una generazione di gruppi le cui radici affondavano nel "beach-punk" ma il cui sound era molto più complesso (Minutemen, Saccharine Trust, Universal Congress, fIREHOSE ), una scuola che è poi culminata nella carriera solista di Henry Rollins . In Australia si consumava una delle scene più intense, a partire dai più lontani Saints e Radio Birdman fino ai più recenti Lubricated Goat.

    Dettagli sull'Hardcore

    Dettagli sui cantautori degli anni '80

    Il sud-est divenne una delle culle della melodia, che miscelava folk-rock e pop (B52's, REM).

    Dettagli sul College-pop

    L'intera scena nazionale beneficiò dell'espandersi delle etichette indipendenti. Los Angeles allevò la Paisley Underground e la scena dei cow-punk: Dream Syndicate e Gun Club emersero da quel revival creativo.

    Dettagli sul revival psichedelico

    Dettagli sul roots-rock degli anni '80

    Ogni tipo di bands neo-rock invase New York, tra cui Band Of Susans. A Boston ce n'erano due tra le più influenti, Dinosaur Jr  e Pixies, che de facto inventarono il "grunge" rock. Seattle vide il revival dell'hard-rock e il boom del grunge (Nirvana, Soundgarden, Pearl Jam). Chicago fu testimone della nascita artistica del genio malato di Steve Albini con i Big Black. Minneapolis era l'elemento catalizzatore: gli Husker Du e i Replacements, e più tardi i Soul Asylum, cambiarono completamente la categoria stessa di punk-rock e gettarono le premesse per un ritorno alla forma canzone arricchita da un nuovo impeto. Kentucky fu un altro soprendente centro attivo: gli Squirrel Bait sono i capostipiti di una dinastia di gruppi che suoneranno un punk-rock convoluto, essenzialmente strumentale, tra cui i ci saranno gli Slint e i Tortoise.

    La psichedelia nell'era del punk era tenuta in vita dai Butthole Surfers in Texas, dai Flaming Lips in Oklahoma, i Phish nel New England e da un'intera legione di guru a New York: Mark Kramer, Dogbowl, Jarboe, Lida Husik, Azalia Snail. E i  Mercury Rev, l'unico gruppo abbastanza strambo da poter competere con i Flaming Lips.

    Il roots-rock viveva ai margini, aiutato dal successo fortuito dei Black Crowes, dall'illustre carriere di Del-Lords e dall'energia fenomenale di bands meno conosciute come i Fetchin Bones.

    Il rock australiano d'improvviso si estese, fino a raggiungere le classifiche, pur mantenendo meriti artistici con gruppi come i Church.

    Gran parte dell'impulso di tutto quello che stava accadendo proveniva dalla piccola e lontana Nuova Zelanda, che allevava una scena indipendente fin dai giorni dei Tall Dwarfs, Clean e Chills, una scuola che avrebbe avuto il suo picco con i lavori ambiziosi di Peter Jefferies e Roy Montgomery.

    Dettagli sulla new-wave del pop

    Nel frattempo un altro fenomeno dei ghetti di strada, l'hip hop, rivoluzionò la scena musicale e bands come Beastie Boys, Run DMC, Public Enemy riuscirono a giungere fino al pubblico rock. Produttori come Tackhead erano strumentali nella ridefinizione del concetto di "composizione".

    La Gran Bretagna seguì un altro corso, e andò quasi nell'opposta direzione, con della musica sempre più semplice e  commerciale. Tutto ebbe inizio con il sound modernista di  Ultravox, Wire e XTC, e le loro melodie vagamente robotiche. Quindi Japan e Simple Minds fecero di quel sound un pomposo pop da classifica. Ed infine gli Orchestral Manouvres in the Dark e altri crearono il synth-pop, che era solo pop suonato da strumenti elettronici e cantato da una donna o da un gay (con poche eccezioni a questa regola). I Depeche Mode e i Pet Shop Boys furono probabilmente quelli che raggiunsero il maggior successo. Gli irlandesi U2 e gli Smiths deviarono piano piano verso la melodia.

    Dettagli sulla new-wave del pop

    L'Australia ha dato agli anni '80 due delle figure più imponenti della musica rock: Nick Cave, che un univa Jim Morrison, Tom Waits e il rock gotico, e Foetus, che fece della musica industriale il futuro della musica classica.

    Dettagli sui DJs, rappers, cyberpunk


    continua... | indietro...

    (Copyright © 2002 Piero Scaruffi)