Biografia di piero scaruffi


Scaruffi (nato nel 1955 a Trivero e laureato in Matematica nel 1980, con indirizzo di Fisica Teorica) risiede dal 1983 in California, dove ha svolto attivita' di ricerca scientifica presso l'Advanced Technology Center (ATC) dell'Olivetti a Cupertino e poi alle Universita' di Stanford e di Berkeley.
E' autore di tre libri di divulgazione scientifica in Italiano: "L'Intelligenza Artificiale" (Muzzio, 1987), "La Mente Artificiale" (Franco Angeli, 1991) e "La Fabbrica Del Pensiero" (La Stampa, 1994). Negli USA ha pubblicato "Thinking About Thought" (2003) e "Nature of Consciousness" (2006).
Come critico musicale ha collaborato a Option, CD Review, Sound Choice e I/E (negli USA) e Rockerilla e New Sounds (in Italia), ha pubblicato una "Storia del Rock" in sei volumi (ed. Arcana, 1989-96), una "Guida all'Avanguardia e alla New Age" (Arcana, 1991) e un'"Enciclopedia della Musica New Age" (Arcana, 1996). Negli USA sono usciti "A History of Rock Music" (2003), "A History of Jazz Music" (2007) e "A History of Popular Music" (2007).
Ha scritto di viaggi sulla rivista Nuova Era.
Sulla rivista Logos svolse attivita' di critica letteraria, recensendo novita' editoriali statunitensi e pubblicando a puntate una "Introduzione al Romanzo Contemporaneo Americano" (1989).
Nel 1996 e` uscito per Feltrinelli un libro sull'America, "Il Terzo Secolo", che e` entrato nelle classifiche nazionali dei best-seller.
Come poeta e' stato segnalato/premiato a premi nazionali in Italia (Bontempelli 1982, Striano 1984, LaSpezia 1986, Logos 1988, Salice 1990, Minerva 1991, Sinigallia 1993, Assisi 1995) e USA (Fog City Writers 2007) e ha pubblicato due volumi: "L'Ultimo" (Il Salice, 1991) e "Dialogo degli Amanti" (Lacaita, 1998). E' stato membro di Modern Poetry. Nel 2009 ha pubblicato in Inglese la raccolta "Synthesis".
I resoconti di alcuni suoi viaggi di esplorazione sono stati riportati dal "Central American Handbook".
E' anche membro di diverse associazioni umanitarie, fra cui Amnesty International e Care.
Ha un suo sito di world wide web: http://www.scaruffi.com.

Nota del 2009: Diffidate dell'articolo di Wikipedia Italiano dedicato a me. E` pieno di errori e chiaramente fazioso.