La Storia della Musica Rock: 1990-1999

Raves, grunge, post-rock, trip-hop

Storia della Musica Rock | 1955-66 | 1967-69 | 1970-75 | 1976-89 | Anni Novanta | 2000
Musicisti del 1955-66 | 1967-69 | 1970-76 | 1977-89 | Anni '90 negli USA | Anni '90 altrove | 2000
Pagina di musica
(Copyright © 2002 Piero Scaruffi & Paolo Latini)

Dal grindcore allo stoner rock

(Traduzione di Paolo Latini)

Se gli anni '80 sono stati gli anni d'oro dell'heavy metal, l'era in cui l'heavy metal fu accettata dalle masse e dalle classifiche, gli anni '90 videro il genere frammentarsi in tanti stili diversi, che semplicemente si espandevano su idee gia' esistenti.

Come sempre, il pop-metal, il genere piu' diretto alle masse, fu la variante meno significativa dell'heavy metal. Ha aperto la strada alle "stars" di Los Angeles (Warrant), di Boston (Extreme), della Pennsylvania (Live), e della Danimarca (Royal Hunt).

Il Progressive-metal era gia' piu' capace di produrre nuove idee, in particolare nei casi di Dream Theater ("la" prog-metal band) e Naked Sun a New York e Warrior Soul in Michigan.

Il grindcore, originariamente introdotto dalla triade Napalm Death, Carcass e Bolt Thrower fu l'eccezione alla regola, e il dogma principale fu lentamente annacquato con melodia ed emozioni da discepoli quali Brutal Truth e Cannibal Corpse a New York, Dillinger Escape Plan nel New Jersey, Acid Bath in Louisiana e Brujeria in Messico.

Il "Death-metal" si trasformo' in un genere sia piu' sbalorditivo che piu' musicale, grazie a Type O Negative a New York, Today Is The Day nel Tennessee, e Fear Factory a Los Angeles.

Piu' o meno indipendentemente dal death-metal, una nuova scuola chiamata "black metal" nacque dall'Europa del nord, in particolare in Scandinavia (Darkthrone, Enslaved, Bathory, Mayhem, Immortal, e la piu' grande black-metal band del decennio, Emperor, in Norvegia, a cui si devono aggiungere, quanto meno Entombed e Carnage in Svezia) ma anche in Inghilterra (Cradle Of Filth).

Il "Doom-metal" (una lenta, gotica, barocca esasperazione dei groove macabri dei Black Sabbath) ebbe popolarita' in Inghilterra grazie a band progressivamente piu' sofisticate quali Paradise Lost, Cathedral e My Dying Bride. Nella seconda meta' del decennio, gli svedesi Katatonia, a Los Angeles gli Obsessed, gli Electric Wizard e gli Orange Goblin erano tra i loro seguaci.

I Melvins e le loro trance funeree esercitarono una grande influenza sul "doom", generando cosi' una sorta di "super-doom", che, naturalmente, trovo' il suo centro attorno Seattle (Karp, Sunn e specialmente Earth) senza pero' limiatarsi al Nord-ovest (Harvey Milk in Georgia, Sweet Pea in Texas, Eyehategod e Soilent Green in Louisiana).

Lo "Stoner-rock" fu un'altra evoluzione del sound dei Black Sabbath: super-psichedelico, super-heavy e super-loud. Si e' propagato a partire dalla California del sud con i vari Kyuss (poi diventati Queens Of The Stone Age e Unida) e ha continuato a prosperare attorno San Francisco (Sleep) e Los Angeles (Fu Manchu e Nebula).
A New York gli "stoners" erano guidati dai Monster Magnet. La seconda generazione include Atomic Bitchwax e prospera a Boston (Nightstick, Roadsaw).

Los Angeles doveva vivere con i rimasugli di "street-rock" (Guns N' Roses, Jane's Addiction), sebbene sembrassero ben meno siceri e ben meno potenti: Ugly Kid Joe, Life Sex And Death, Dishwalla, Ednaswap, Porno For Pyros.

Al di fuori degli USA, i principali stoners e super-doomers erano Boris dal Giappone.

A continuare la missione punk-metal dei Cro-Mags a New York furono i Biohazard.

Lo speed-metal sposo' il glam in Florida e genero' Marilyn Manson.

Negli anni '80 bands quali Red Hot Chili Peppers e Primus hanno codificato un ibrido tra funk e hard-rock. Precedentemente, i Run DMC avevvano gia' fatto esperimenti tra il rap e l'heavy-metal. Queste due semplici intuizioni hanno costituitio l'impalcatura per molto hard rock degli anni '90.

Los Angeles fu un brulicare di funk-metal: Lenny Kravitz, Infectious Grooves, Eleven, Sugar Ray, Battery Acid, etc.
Altre stars del funk-rock erano Barkmarket (New York), Scatterbrain (New York), Presidents Of The USA (Seattle), 311 (Nebraska), Urban Dance Squad (Olanda), H-Blockx (Germany).

Anche il rap-metal ebbe il quartier generale a Los Angeles. L'esplosione comincio' con i Rage Against The Machine ma si trasformo' in qualcosa di completamente diverso a meta' decennio con i Korn. Poi fu il diluvio: Orange 9mm (New York), Senser (Inghilterra), Deftones (San Francisco), Simon Says (Sacramento), etc.

La musica intensa, macabra, tormentata e auto-flagellante dei Korn fu il fattore dominante di fine millennio e fini' col diventare simbolo di un'intera genrazione di ragazzi ormai disillusi. La "post-Korn generation" che cambio' drasticamente il la fisionomia dell'heavy metal includeva prima del 1997: Staind (Boston), Kid Rock (Michigan), Cold (Florida), Puya (Florida), Apartment 26 (Inghilterra), Reveille (Boston), etc. Da dire che, ebbe la piu' ampia fetta di questi spettacoli brutali: Incubus, Limp Bizkit, Orgy, System Of A Down, etc.

La varieta' del mondo dell'heavy-metal incremento' ulteriormente con gli atti agit-prop quali P.O.D. (San Diego), atti glam quali Nashville Pussy (Georgia), atti satirici quali Saturn's Flea Collar (poi diventati Saturn's Flea Collar, a San Francisco).


continua... | indietro...