La Storia della Musica Rock: 1990-1999

Raves, grunge, post-rock, trip-hop

Storia della Musica Rock | 1955-66 | 1967-69 | 1970-75 | 1976-89 | Anni Novanta | 2000
Musicisti del 1955-66 | 1967-69 | 1970-76 | 1977-89 | Anni '90 negli USA | Anni '90 altrove | 2000
Pagina di musica
(Copyright © 2002 Piero Scaruffi & Paolo Latini)

Il Trip-hop

(Traduzione di Paolo Latini)

La piu' grande invenzione inglese di fine decennio e' stato il "trip-hop", uno stile che univa battiti dance, trance dub psichedelica e atmosfere soft-jazz. Pionerizzato negli anni '80 da collettivi dance quali A R Kane e Coldcut, da cantanti sofisticate quali Sade e Neneh Cherry, e da pop bands quali Cowboy Junkies and Blue Nile, il trip-hop vero e proprio nacque a Bristol, Inghilterra, gia' casa base di Soul II Soul, Massive Attack, Breakbeat Era, Nightmares On Wax Up Bustle And Out. Qualcosa di simile stava succedendo a Londra, grazie a disc-jockeys come Pressure Drop.

La svolta commerciale avvenne nel 1994 con Portishead Tricky (Nearly God) 95 Funki Porcini Red Snapper Rockers Hi-Fi Skylab Smith & Mighty

Poi il diluvio: Howie B, Baby Fox, Lamb, Morcheeba, Sneaker Pimps , Day One, ancor meno originale e assai piu' derivativo.

A stabilizzare lo stile furono iniezioni di funk (Brand New Heavies) e di soul (Jamirocqai). Con Fundamental si raggiunse una originale fusione di world-music e rap.

Un'importanza maggiore per lo sviluppo di questo genere pseudo-dance lo ebbe l'hip-hop strumentale, in particolare i lavori di DJ Shadow, nativo di Los Angeles , del dj giapponese DJ Krush, e di Herbalizer.

Piu' o meno collegati al trip-hop erano Gus Gus in Islanda, Perfume Tree in Canada, Tosca (Peter Kruder e Richard Dorfmeister) in Austria, Whale in Svezia.

Luke Vibert con i suoi Wagon Christ (e Plug) e DJ Vadim pionerizzarono una forma atmosferica di collage sonori che sfociano nelle impressionanti composizioni di Amon Tobin (Cujo) e negli esperimenti di Groove Armada, Death In Vegas, Cinematic Orchestra, e di Grassy Knoll di San Francisco.

Dall'altra parte dell'oceano atlantico, New York era teatro del movimento "Illbient", guidato da DJ Spooky e incrociato con la world-music (Towa Tei), avanguardia (Bob Neill) e jazz (DJ Logic), un movimento che probabilmente ha toccato il suo culmine con We.

Dub ebbe una vita a se stante nel mondo occidentale: Thievery Corporation a Washington, Twilight Circus Dub Sound System in Inghilterra, Pole in Germania, reinventarono il genere facendone un'arte rigida ed austera.


continua... | indietro...