Foreigner


(Copyright © 1999-2022 Piero Scaruffi | Terms of use )
Foreigner (1977), 6/10
Double Vision (1978), 6.5/10
Head Games (1979), 5/10
4 (1981), 6/10
Agent Provocateur (1984), 4/10
Inside Information (1987), 4/10
Unusual Heat (1991), 4/10
Mr Moonlight (1994), 4/10
Can't Slow Down (2009), 4/10
Feels Like the First Time (2011), 3/10
Links:

If English is your first language and you could translate my old Italian text, please contact me. I Foreigner dell'ex Spooky Tooth Mick Jones (chitarra) e dell'ex King Crimson Ian McDonald (tastiere, quello che aveva suonato il mellotron sul loro primo album), forti del passionale cantante soul/gospel Lou Gramm (Americano), aggiunsero un tocco di barocco alla formula dell'hard-rock Britannico, e spedirono tutti i loro primi quattro album nelle classifiche dei milionari, con hit come Cold As Ice (armonie vocali alla Beatles, piano in staccato alla Cars) e Feels Like The First Time (quintessenza dell'hard-rock melodico, con organo gospel e ritornello corale), dal primo Foreigner (Atlantic, 1977), un'opera di compromesso fra agli schemi dei Bad Company e il nascente synth-pop, Hot Blooded (il loro brano piu` violento, ma sempre mitigato da una melodia orecchiabile) e Double Vision (un boogie chitarristico alla Summertime Blues di Cochran), dal piu` vigoroso e spigoloso Double Vision (1978), Dirty White Boy (anthemico hard-rock alla Who) e Head Games, da Head Games (1979), e la melensa Waiting For A Girl Like You e Urgent (battito pulsante di tastiere e sassofono funky), da 4 (1981). I Foreigner erano incerti su che strada prendere, contesi fra l'arena e la discoteca.

Records (Atlantic, 1982) e` un'antologia dei successi, su cui compare quello che e` forse il loro capolavoro, Jukebox Hero, finalmente un riff bruciante e uno "shout" disperato a ritmo solenne.

Negli anni '80 i Foreigner divennero invece un romantico gruppo da discoteca con Waiting For A Girl Like You (1981), con arrangiamento elettronico di Thomas Dolby, I Wanna Know What Love Is, da Agent Provocateur (1984), una delle ballad piu` celebri dell'epoca, Say You Will e la ballad I Don't Want To Live Without You, da Inside Information (1987).

Lou Gramm aveva gia` debuttato come solista con Ready Or Not (1987), un lavoro di hard-rock all'antica che contiene l'hit Midnight Blue, seguito dal mediocre Long Hard Look (Atlantic, 1989). Mick Jones pubblico` a sua volta Mick Jones (Atlantic, 1989), con Just Wanna Hold.

(Clicka qua per la versione Italiana)

Unusual Heat (1991) and Mr Moonlight (1994) were the last albums made by Foreigner with Jones and Gramm.

Mick Jones was the only original member left on the triple-disc Can't Slow Down (2009) that consists of a new record, Can't Slow Down, a disc of remixed classics and a live DVD. Kelly Hansen replaced vocalist Lou Gramm. Feels Like the First Time (2011) consists of two discs: an acoustic rendition of Foreigner classics, and a re-recording of Foreigner classics by a new lineup led by Mick Jones. Juke Box Heroes (2011) is an anthology.

Ian McDonald died in 2022.

What is unique about this music database