Dalla pagina di Piero Scaruffi
(Tradotto e integrato da Stefano Iardella)

Bury The Hatchet (Mercury, 1999) tende a confermare l'opinione secondo cui i Cranberries furono una "one-hit wonder", ovvero una mateora. Il nuovo singolo, Promises, è noioso così come tutti quelli che erano usciti dopo Zombie. La O'Riordan continua a blaterare di problemi sociali con la competenza di una suora e, quel che è peggio, la musica è regredita al buon vecchio brit-pop, di quel tipo che si può ascoltare in qualunque coffeehouse house del Regno Unito.

Ascoltando Wake Up And Smell The Coffeee (MCA, 2001), ci si chiede dove diavolo abbiano mai trovato l'ispirazione per scrivere Zombie.

Dolores O'Riordan ha debuttato da solista con il mediocre Are You Listening? (2007), per poi proseguire con l'ancor più prosaico No Baggage (2009).

I Cranberries, dopo essersi riuniti nel 2009, tornarono con il terribile Roses (2012).

Dolores O'Riordan è morta nel 2018, nella vasca da bagno della sua stanza di Hotel a Londra, all'età di 46 anni, per annegamento provocato da dosi massicce di alcol.

Nella primavera dell'anno precedente i Cranberris avevano pubblicato Something Else (BGM, 2017).
Nel 2019 esce l'album postumo, In The End (BMG, 2019), alla cui realizzazione la O'Riordan aveva collaborato nei mesi precedenti alla sua tragica scomparsa.


Torna alla pagina di Piero Scaruffi